OGD RIVIERA DEL BRENTA TERRA DEI TIEPOLO. UN 2018 CON MOLTI OBIETTIVI RAGGIUNTI (COMUNICATO STAMPA DI GIOVEDì 17.01.2019)



Il tavolo di confronto istituito nel 2017 tra soggetti pubblici e operatori privati per la gestione della destinazione Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo fa un primo bilancio sugli obiettivi raggiunti nel corso del 2018.

Lo ha fatto in occasione dell’incontro tra tutti i sottoscrittori tenutosi mercoledì 9 gennaio scorso a Villa Widmann, presente anche l’Assessore Regionale alla programmazione, fondi UE, turismo, commercio estero Federico Caner e il nuovo Responsabile della Direzione Turismo Mauro Giovanni Viti ed il Responsabile dei Progetti territoriali e governance del Turismo Stefan Marchioro.

La fase di start-up, avviata nell’anno appena concluso, ha visto nascere una cabina di regia dove sviluppare le linee guida dell’attività dell’OGD e il delinearsi di uno staff tecnico a supporto della stessa. Il tutto attingendo alle risorse umane e alle professionalità già presenti tra i soggetti sottoscrittori dell’ODG e quindi ad impatto nullo in termini economici.

Cabina di regia e staff tecnico si sono avvalsi di un affiancamento manageriale ad hoc per definire il percorso di coinvolgimento e formazione degli operatori del territorio della filiera turistica e stabilire nel contempo le priorità di intervento.

Immagine coordinata nella comunicazione e promozione del territorio dei 17 comuni della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo, una architettura web smart, ricca di contenuti e link per offrire “a portata di click” il maggior numero possibile di informazioni, un efficace piano di web marketing ed educational sono i 4 temi cristallizzati durante l’incontro di mercoledì scorso e i nuovi punti di partenza per l’attività del 2019.

Il nuovo anno dovrebbe consegnare all’OGD un modello di governance con relativo organigramma interno e staff tecnico dedicato, nuove forme di finanziamento, un archivio di eventi e luoghi di interesse sempre più ricco per il sistema regionale DMS (utile a condividere le informazioni turistiche su base regionale), un piano marketing tattico e l’aggiornamento del DMP Destination Management Plan, redatto in fase di avvio dell’OGD, ma periodicamente da implementare ed “aggiustare” in base agli obiettivi raggiunti.

“Sembrava un’impresa molto più difficile di quanto non lo sia stata effettivamente” - commenta il Presidente dell’OGD e Sindaco di Dolo Alberto Polo - ”dal mio insediamento a inizio anno ad oggi invece, grazie alla disponibilità dei colleghi della parte pubblica e alla caparbietà dei privati, arriviamo oggi, in tempi brevissimi, ad avere le idee chiare e un programma fattibile su come attirare nuovi turisti nel nostro territorio, offrire loro emozioni, convincerli a tornare perché qui, si sta proprio bene!”

Va da se che il volano turistico è volano economico e di benessere per tutta la comunità locale quando sviluppato secondo modelli virtuosi e sostenibili.

E il lavoro sin qui fatto viene riconosciuto anche oltre i confini territoriali. I comuni di Mogliano Veneto, Preganziol e Zero Branco sono entrati a dicembre 2018 nell’OGD Riviera del Brenta Terra dei Tiepolo condividendone spirito oltre che per omogeneità di prodotto turistico (Ville ed eno-gastronomia in primis).

I lavori dell’OGD possono essere seguiti sul sito di San Servolo al link http://villawidmann.servizimetropolitani.ve.it/ogd-riviera-del-brenta-terra-dei-tiepolo/

Riviera del Brenta Terra dei Tiepolo, giovedì 17 gennaio 2019

-
comunicato stampa.pdf

unchecked checked