23/02/2021

L'Amministrazione Comunale: duro 'no' alla Romea Commerciale

No alla Romea Commerciale: 'la Lega non resusciti un'opera ormai morta'

'La Lega vuole farci tornare al passato: prima si oppone alla definitiva chiusura di Veneto City, adesso propone la realizzazione della Romea Commerciale'.

E' dura la reazione dell'Amministrazione Comunale dolese alla richiesta della Regione Veneto - ripresa dal consigliere leghista di Cavarzere, Pierfrancesco Munari - di realizzare la Romea Commerciale utilizzando i fondi Europei del Recovery Fund destinati all'Italia.

'Abbiamo combattuto per anni contro la realizzazione della Romea Commerciale perché avrebbe un impatto devastante per il nostro territorio e in particolar modo per Sambruson, che sarebbe tagliata a metà da una superstrada.

Negli anni passati abbiamo lavorato al fianco dell'allora Ministro Graziano Delrio per superare l'idea di nuova infrastruttura e per puntare invece, con grande determinazione, sulla messa in sicurezza dell'attuale tracciato: un'impostazione, questa, condivisa e già avviata, tanto che Anas, a breve, farà partire i primi interventi'
.

'Pensare oggi' – conclude l'Amministrazione dolese –
'di riesumare la Romea Commerciale utilizzando i fondi europei destinati al nostro Paese per riformarlo profondamente e non meramente per costruire nuove strade, è - oltre che miope - del tutto scorretto.
Noi ribadiamo il nostro no alla alla Romea Commerciale e chiediamo l'accelerazione del piano Delrio di messa in sicurezza.

Nel corso del prossimo consiglio comunale presenteremo, in questo senso, un Ordine del Giorno: ci auguriamo sia votato ad unanimità, nella speranza che per tutti sia prioritario pensare agli interessi di Dolo, Sambruson e Arino piuttosto che a quelli del proprio partito'.


unchecked checked