25/01/2021

Il 27 gennaio ricorre il Giorno della Memoria, dedicato alla commemorazione delle vittime dell’Olocausto

L'Amministrazione Comunale di Dolo lo celebra con un'iniziativa dedicata a Maria Lazzari.

Nata a Padova nel 1903 in una famiglia profondamente antifascista, che partecipò attivamente alla lotta di liberazione, fu deportata il 10 gennaio 1945 nel lager di Ravensbrück, a nord di Berlino. Nello stesso anno, a causa degli stenti patiti, perse la vita.

Commenta l’Assessore all’Educazione Civica Chiara Iuliano:

'Abbiamo scelto di ricordare Maria Lazzari, nel Giorno della Memoria.

A lei è intitolato uno dei nostri istituti scolastici.

Vogliamo riscoprire una donna, padovana, e l'impegno che profuse nel nascondere molte famiglie ebree prima del suo internamento nel campo di concentramento di Ravensbrück.

La prima biografia a lei dedicata è stata scritta da Patrizio Zanella, docente presso gli istituti superiori di Dolo Maria Lazzari e Galileo Galilei.

Il 27 gennaio si ricordano le vittime dell'Olocausto. Chi ha subito la deportazione, la prigionia, la morte ma anche quanti, da campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio e a rischio della propria vita, proteggendo i perseguitati.

Teniamo sempre alto il valore della Memoria'.



Relativa sezione Eventi di questo sito internet.
unchecked checked