23/10/2023

AL VIA LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PORTA OVEST DI DOLO

AL VIA LA RIQUALIFICAZIONE DELLA PORTA OVEST DI DOLO

I lavori di Foro Boario danno il via al grande progetto per il centro

Lunedì 23 ottobre inizieranno i lavori, estremamente attesi da tutta la comunità, di riqualificazione dell’area di Foro Boario: la porta ovest di Dolo.
 
L’intervento, reso possibile grazie ai fondi europei ‘PNRR NEXTGENERATION EU’ costituisce un tassello fondamentale di riqualificazione del centro storico dolese, già avviata con il recupero dell’antica Conca, l’abbattimento dei palazzoni di via Fondamenta, il primo stralcio di Piazza del Grano e il primo tratto di via Dauli.

L’importo complessivo dei lavori è di 1.765.076,60 euro, in parte finanziati da risorse a bilancio.

L’intervento prevede la riorganizzazione dei posteggi auto con un asse viario a senso unico dove, nei pressi dell’ingresso, sarà realizzata una corsia per permettere, temporaneamente, la svolta in sicurezza degli autobus.

All’interno dell’area a parcheggio sono previste anche 3 colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

Un’isola pedonale rialzata dividerà visibilmente e fisicamente l’area a parcheggio dalla S.R. n. 11 collegandosi altresì con il lato interno verso il fiume e proseguendo verso il ‘Ponte dei Cavai’.

La pavimentazione prevista sarà realizzata in porfido per l’area pedonale e per il parcheggio mentre le aree verdi saranno sistemate a prato aumentandone la superficie e integrando le alberature esistenti.

L’isola ecologica esistente verrà riqualificata prevedendo dei contenitori modulari interrati per la raccolta dei rifiuti.

Su tutta l’area dell’ex Foro Boario verrà interdetta la sosta e vietato l’accesso, salvo autorizzati, per permettere l’esecuzione dei lavori il cui tempo utile per l’ultimazione è stato stabilito in 270 giorni.

Questo importante intervento’ – dichiara il Sindaco Gianluigi Naletto – ‘rappresenta l’impegno della nostra Amministrazione per rendere più bello e accogliente il nostro Comune tanto per i residenti quanto per i turisti che, in numero crescente, scelgono di farci visita. Con il “sistema Foro Boario”, infatti, si concretizza un hub plurimodale che tiene insieme la sosta per le vetture private, la fermata per le linee di trasporto pubblico, gli stalli per i bus turistici, l’approdo di via Fondamenta del Burchiello e, in prospettiva, la stazione per le biciclette’.

 
Aggiunge il Vicesindaco Matteo Bellomo: ‘Con Foro Boario si prosegue in quel percorso di “Dolo disvelata” progettato con il masterplan della scena urbana; i prossimi passi porteranno allo spostamento del deposito Actv e alla realizzazione della porta est, alla costruzione della passerella ciclopedonale tra la Regionale 11 e Villa Angeli, alla messa in sicurezza della stessa Regionale 11 e al completamento del sistema della Conca e di via Fondamenta’.

unchecked checked