23/11/2021

25 novembre, Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne: le iniziative a Dolo

25 novembre, Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne: le iniziative a Dolo

Giovedi 25 novembre, alle 20:45, nella Barchessa di Villa Concina: presentazione del Libro " Io sono Joy. Un grido di libertà dalla schiavitù della tratta". Saranno presenti l'autrice Mariapia Bonanate e Joy, la protagonista di questa storia vera e terribile.

Sabato 27, alle 10.00, nella Barchessa di Villa Concina: "Le donne e l'Afghanistan", incontro pubblico per scoprire e approfondire quello che sta accadendo in Afghanistan e le difficoltà che le donne stanno vivendo. Partecipano la Dottoressa Laura Lamparelli del Centro di Maternità - Emergency in Afghanistan e Maria Khurasani, che porterà la propria testimonianza.

Sabato 27, alle 16.00, nella Barchessa di Villa Concina: "Denunciare, il primo passo verso la libertà", incontro pubblico per capire il percorso che si dovrà affrontare dopo la denuncia, insieme alla Questura di Venezia, all'Avvocato Barbara Berto e alla cooperativa Iside.

Per partecipare agli incontri sarà necessario prenotare allo 041.411090.

Da lunedì scorso è iniziata la consegna ai nostri negozianti di piccole vetrofanie rappresentanti il 1522, numero antiviolenza e stalking, mentre all'interno dei negozi le donne in cerca di aiuto troveranno il numero dello Sportello Antiviolenza e ulteriori informazioni a riguardo. Il progetto è finanziato dal Tavolo Pari Opportunità della Riviera del Brenta in collaborazione con la Cooperativa Iside.

L'assessora Chiara Iuliano commenta: "Il comune di Dolo ha scelto di raccontare questa battaglia su più fronti e con la presenza di più realtà. Il 25 Novembre non può raccontarsi soltanto in un giorno e in un territorio circoscritto: perchè la valenza solo simbolica scompara dai nostri calendari c'è l'assoluta necessità di operare tutti i giorni e su scala globale. La violenza contro le donne è da troppo tempo pane quotidiano per troppe di noi: per questo abbiamo deciso di organizzare tre iniziative volte a guardare più angoli del nostro mondo e sotto più punti di vista. Il progetto è stato sviluppato dal Comune di Dolo - Assessorato alle Politiche e alle Opportunità Sociali insieme al Lions Club Stra Riviera del Brenta "Rosalba Carriera", a Emergency Riviera del Brenta, ad Associazione Arcobaleno, all'Istituto Superiore Cesare Musatti, alla Cooperativa Sociale Iside, a CGIL SPI coordinamento donne città metropolitana di Venezia, a Rete aiuto Donna. Ci è voluto il lavoro di un anno per rimettere le associazioni del terzo settore a lavorare insieme: questo sarà solo il primo appuntamento di una lunga serie. Il nostro territorio ha la fortuna di avere una grande rete sociale ma le difficoltà in termini economici e di risorse umane, anche e soprattutto dopo la pandemia, sono state messe in grossa difficoltà: ecco perché il fare squadra e unire le forze si dimostra essere l'unico modo per farcela, tutti insieme."
 
Conclude il Sindaco Gianlugi Naletto: "Un'occasione fondamentale per esserci e per condividere, anche e soprattutto rivolta agli uomini. Vi aspettiamo".
unchecked checked