ARCHEOLOGIA

Sono tornati finalmente a Dolo i reperti archeologici rinvenuti negli anni '50 a Sambruson, nello scavo condotto all'epoca dal geom. Lino Vanuzzo.
I reperti, dopo una giacenza di oltre quaranta anni in un magazzino di Mestre, hanno rivisto la luce grazie al contributo e all’interessamento del Comune di Dolo che, in collaborazione con l’Associazione Trovèmose e l’Associazione Alfabeti d’Arte, si è attivato affinché i reperti potessero essere ripuliti e catalogati.
Il geom. Vanuzzo, negli anni ’50, aveva ipotizzato nell’area da lui scavata la presenza di un villaggio terramaricolo e di una necropoli romana, ma le grandi quantità di frammenti di affreschi, mosaici, anfore e vasellame di ottima qualità fanno pensare ad un vero e proprio insediamento di epoca romana. La grande sorpresa verrà infatti dopo aver analizzato le fotografie aeree del territorio, che confermeranno o meno la presenza di una "domus" romana a Sambruson, nel luogo in cui un tempo passava la famosa "via Annia".

A seguito del benestare della Sovrintendenza, i reperti hanno fatto rientro nel luogo di provenienza: il Comune di Dolo ha infatti attrezzato una sede museale intitolata a Lino Vanuzzo presso la Scuola Media di Sambruson.
Il museo, oltre alla possibilità di visite giudate, offre attività didattiche (laboratori archeologici e lezioni a tema sulla antiche civiltà) rivolte a bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di I grado.
Lo scopo sarà proprio quello di coinvolgere insegnanti e classi in una ricerca sul proprio territorio, scoprendo ciò che di interesse documentario in essa vi è contenuto e la memoria delle persone che vi hanno transitato, storicizzando la propria presenza nel territorio e valorizzandola come contenitore della memoria di luoghi e persone (importanti sono a riguardo le foto storiche di Sambruson, del museo e dello scavo condotto dal Vanuzzo negli anni ’50, come anche gli scambi epistolari con la Soprintendenza di allora).

fonte: archivio Biblioteca comunale di Dolo

Per informazioni:
Comune di Dolo - Ufficio Cultura Associazione Alfabeti d’Arte tel. 041410560 tel. 041410560 cell. 333.4829074

NEWS E AVVISI
leggi tutte
DALL'UFFICIO AMBIENTE DI DOLO: AVVISO ALLA CITTADINANZA. PROTEGGERSI DALLE PUNTURE DI ZANZARA È IMPORTANTE 10/08/2020 DALL'UFFICIO AMBIENTE DI DOLO: AVVISO ALLA CITTADINANZA. PROTEGGERSI DALLE PUNTURE DI ZANZARA È IMPORTANTE La Regione Veneto U.O. Prevenzione e Sanità Pubblica e il Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda Ulss n. 3 raccomandano di proteggersi contro le punture di zanzara, attraverso l'adozione di semplici accorgimenti quotidiani (consultabili alla scheda n. 1) e l'utilizzo di prodotti repellenti adeguati (consultabili alla scheda n. 2). Inoltre per ottenere importanti risultati nella lotta alle zanzare, si ricorda che è opportuno: Leggi di più 05/08/2020 AVVISO: GIOVEDÌ 6 E VENERDÌ 7.08.2020 CHIUSURA PARZIALE DI VIA SAN PIO X PER LAVORI IN CORSO via San Pio X sarà chiusa al traffico nel tratto tra via Rinascita e via XI febbraio per lavori di asfaltatura. Leggi di più ELEZIONI AMMINISTRATIVE 20-21.09.2020 30/07/2020 ELEZIONI AMMINISTRATIVE 20-21.09.2020 Leggi di più AVVISO DI CHIUSURA DELLA BIBLIOTECA DI DOLO DA SABATO 8 A SABATO 22.08.2020 28/07/2020 AVVISO DI CHIUSURA DELLA BIBLIOTECA DI DOLO DA SABATO 8 A SABATO 22.08.2020 Leggi di più A DOLO, LA SETTIMANA PROSSIMA, I GRANDI MUSICAL AL DRIVE IN. SCALDATE I MOTORI DELL'AUTO:  THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW, GREASE, BOHEMIAN RAPSODY E ROCKETMAN SUL GRANDE, GRANDISSIMO SCHERMO (COMUNICATO STAMPA DI MARTEDì 28.07.2020 28/07/2020 A DOLO, LA SETTIMANA PROSSIMA, I GRANDI MUSICAL AL DRIVE IN. SCALDATE I MOTORI DELL'AUTO: THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW, GREASE, BOHEMIAN RAPSODY E ROCKETMAN SUL GRANDE, GRANDISSIMO SCHERMO (COMUNICATO STAMPA DI MARTEDì 28.07.2020 Continuano gli appuntamenti di I DoLove Festival d’estate. Dopo Teatro e Letteratura nel parco di Villa Concina tocca adesso al Cinema: e davvero sul Grande Schermo, questa volta. La rassegna culturale voluta dall’Amministrazione Comunale propone infatti, dal 3 al 6 agosto, più appuntamenti serali (alle 21) con il ‘Drive In’.  Leggi di più 'FANTAS TEACH' SERVIZIO DI AIUTO COMPITI ESTIVI CON TUTOR QUALIFICATI PER BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA FINO A VENERDì 31.07.2020 IN VARI COMUNI DELLA RIVIERA DEL BRENTA TRA CUI DOLO 27/07/2020 'FANTAS TEACH' SERVIZIO DI AIUTO COMPITI ESTIVI CON TUTOR QUALIFICATI PER BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA FINO A VENERDì 31.07.2020 IN VARI COMUNI DELLA RIVIERA DEL BRENTA TRA CUI DOLO nell'ambito del Progetto Alleanza per le famiglie della Riviera del Brenta. Leggi di più 24/07/2020 OSPEDALE DI DOLO: APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE UN ORDINE DEL GIORNO (COMUNICATO STAMPA DI VENERDì 24.07.2020) Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale, svoltosi lo scorso 16 luglio, è stato approvato dalla maggioranza un ordine del giorno sull’ospedale di Dolo. Di seguito, il testo: Leggi di più 24/07/2020 Pubblicazione Relazione di Fine Mandato - Amministrazione Polo 2015/2020 Si informa che è stata pubblicata sul sito internet del Comune nella sezione "Amministrazione Trasparente - Bilanci - Bilancio preventivo e consuntivo" la RELAZIONE DI FINE MANDATO - AMMINISTRAZIONE POLO 2015/2020 - AI SENSI DELL’ARTICOLO 4 DEL DECRETO LEGISLATIVO 6 SETTEMBRE 2011, N. 149. Leggi di più PAESAGGIO CON UOMINI EDIZIONE SPECIALE PER DOLO (VE) DA GIOVEDì 16.07.2020 A SABATO 25.07.2020 VILLA CONCINA / BARCHESSA E PARCO (COMUNICATO STAMPA DI VENERDì 10.07.2020) 17/07/2020 PAESAGGIO CON UOMINI EDIZIONE SPECIALE PER DOLO (VE) DA GIOVEDì 16.07.2020 A SABATO 25.07.2020 VILLA CONCINA / BARCHESSA E PARCO (COMUNICATO STAMPA DI VENERDì 10.07.2020) Dolo, riprende la programmazione di arte scenica, dopo l’emergenza sanitaria che tutti hanno conosciuto. Lo fa riflettendo sui rapporti tra le persone, la memoria, la comunità e gli artisti, molto spesso anticipatori di dinamiche sociali e culturali inaspettate. Per questo ha chiamato compagnie ed artisti che da anni hanno mantenuto un rapporto con questa città ed i suoi cittadini; si riannoda così un filo con gli spettatori e con un luogo, come la Villa Concina, da poco diventato centro di cultura. Per cinque giorni Dolo sarà abitata dal Teatro delle Ariette con il loro spettacolo, anche autobiografico, accogliendo gli spettatori intorno ad un tavolo; da Ascanio Celestini, artista e narratore di memorie dell’Italia che fu e di quella che è attraverso le storie delle persone. Leggi di più
unchecked checked