COSA SI VOTA E COSA SERVE PER VOTARE

COSA SI VOTA
I cittadini italiani saranno chiamati al voto per esprimersi su 4 referendum popolari per l'abrogazione di disposizioni di leggi statali.

Le denominazioni sintetiche, formulate dall’Ufficio centrale per il referendum costituito presso la Corte Suprema di Cassazione, in relazione a ciascuno dei quattro quesiti referendari dichiarati ammissibili, sono:

- REFERENDUM N. 1 Scheda di colore ROSSO
per l'abrogazione dell'artico 23-bis del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008 n. 133, come modificato dall'articolo 30, comma 26 della legge 23 luglio 2009 n. 99 e dall'articolo 15 del decreto-legge 25 settembre 2009 n. 135 convertito, con modificazioni, dalla legge 20 novembre 2009 n. 166 nel testo risultante a seguito della sentenza dalle Corte Costituzionale n. 325 del 2010 in materia di modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica (avente la seguente denominazione: "MODALITA' DI AFFIDAMENTO E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI DI RILEVANZA ECONOMICA. ABROGAZIONE");

REFERENDUM N. 2 Scheda di colore GIALLO
per l'abrogazione parziale del comma 1 dell'articolo 154 del decreto legislativo 3 aprile 2006 n. 152 in materia di determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all'adeguata renumerazione del capitale investito (avente la seguente denominazione: "DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO IN BASE ALLA ADEGUATA REMUNERAZIONE DEL CAPITALE INVESTITO. ABROGAZIONE PARZIALE DI NORMA");

- REFEREMDUM N. 3 Scheda di votazione di colore GRIGIO
per l'abrogazione parziale del comma 1 del decreto-legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008 n. 133, della legge 23 luglio 2009 n. 99, del decreto legislativo 2 luglio 2010 n. 104 e del decreto legislativo 15 febbraio 2010 n. 31 in materia di nuove centrali per la produzione di energia nucleare (avente la seguente denominazione: "
NUOVE CENTRALI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA NUCLEARE. ABROGAZIONE PARZIALE DI NORME"

- REFERENDUM N.
4 Scheda di colore VERDE CHIARO
per abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010 n. 51 in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale (avente la seguente denominazione: ABROGAZIONE DI NORME DELLA LEGGE 7 APRILE 2010, N. 51, IN MATERIA DI LEGITTIMO IMPEDIMENTO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI E DEI MINISTRI A COMPARIRE IN UDIENZA PENALE, QUALE RISULTANTE A SEGUITO DELLA SENTENZA N. 23 DEL 2011 DELLA CORTE COSTITUZIONALE");

Vedi sito internet del Ministero dell'Interno :
http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/sala_stampa/speciali/elezioni_amministrative_2011/index.html

COSA SERVE PER VOTARE
Bisogna recarsi al SEGGIO muniti:
1. della TESSERA ELETTORALE;
2. di un DOCUMENTO D'IDENTITA' IN CORSO DI VALIDITA'
.

unchecked checked