Sei in : Comune di Dolo >

PIU' CONTROLLI PER UNA CITTADINA PIU' PULITA (COMUNICATO STAMPA DI LUNEDì 1.08.2016)

01/08/2016

Abbandonare un sacchetto di rifiuti al margine della strada o fuori delle campane dedicate alla raccolta, scaricare sul suolo pubblico un vecchio divano o un televisore: una condotta che non sarà più tollerata nel territorio comunale, alla luce anche dell'introduzione – avviata ormai da tempo - del servizio Ecomobile tre volte al mese.

L'amministrazione comunale, infatti, ha intensificato i controlli su tutto il territorio dolese, avvalendosi degli ispettori ambientali e del comando di Polizia Locale dell’Unione dei Comuni ‘Città della Riviera del Brenta’. Gli interventi, a seguito delle segnalazioni che pervengono dai cittadini, sono immediati – com’è avvenuto, nei giorni scorsi, per l'unica lamentela ricevuta quest'anno in ordine alla situazione di criticità lungo via del Vaso, all'altezza del cavalcavia in direzione Camponogara.


La nostra è una scelta a tutela del decoro del territorio” – spiega l'Assessore all'ambiente, Marina Coin – “perché c'è una piccolissima parte di cittadini che con le proprie azioni mostra una totale mancanza di rispetto nei confronti del territorio che lo circonda e di chi, ogni giorno con serietà, effettua la raccolta differenziata. Gli accertamenti fino ad oggi effettuati evidenziano che per oltre il 60% i rifiuti abbandonati provengono da fuori comune. Stiamo inoltre valutando alcune segnalazioni pervenute, che richiedono particolare attenzione ai mezzi per il trasporto di attrezzature per la casa. Le segnalazioni e la collaborazione dei nostri cittadini sono preziose per il raggiungimento di tale obiettivo.


Non possiamo più assistere allo scempio dei paesaggi e delle frazioni da parte di chi abbandona i rifiuti consapevole dell'azione che sta compiendo. Oltre a effetti negativi per il territorio, questo comporta un aggravio di spesa a carico della collettività, perché Veritas deve fare interventi specifici per recuperare i materiali. Per rispetto di chi vive, di chi lavora e di chi viene a visitare Dolo, è però necessario mettere in campo azioni più decise.


Il 2016, ha visto l’introduzione dell’Ecomobile per la raccolta del materiale ingombrante e in questi giorni sono in atto modifiche, con spostamenti e accorpamenti, alle Isole Ecologiche (campane carta/cartone e multimateriale) per migliorare il decoro del territorio, con azione congiunta di amministrazione comunale e di Veritas, che si sta adoperando con avvisi e segnalazioni preventive allo spostamento.


Stiamo mettendo mano anche al servizio di pulizia delle strade mediante nuove programmazioni per lo spazzamento e il lavaggio, al fine di ottimizzare al meglio le risorse già impegnate per questa tipologia di servizio. In particolare l'Ufficio Ambiente sta aggiornando un piano oramai obsoleto, che non risponde alle recenti dinamiche di trasformazione del territorio”.