Sei in : Comune di Dolo >

Martedì 5.04.2016 ore 18:30 presso la sala Consigliare del Comune di Dolo ‘Alleanza famiglie Riviera del brenta’ incomincia a fare rete per un welfare condiviso (comunicato stampa di lunedì 4.04.2016)

04/04/2016

La Giunta regionale il 30.12.2015 ha approvato, in ottemperanza alla D.G.R. n. 53 del 21.01.2013, la delibera n. 2114/2015 avente ad oggetto: “Alleanze per la famiglia - realizzazione di iniziative volte a promuovere misure di welfare aziendale rispondenti alle esigenze delle famiglie e delle imprese”. Avviso pubblico di manifestazione d’interesse a partecipare al programma rivolto alle Amministrazioni Comunali”.

La proposta rappresenta un momento evolutivo importante nelle politiche a favore della famiglia che la Regione Veneto intende attuare, dopo che in materia di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, il Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri aveva promosso, ai sensi dell'art. 8, comma 6 della legge 5.06.2003, n. 131, la sottoscrizione di due intese in Conferenza Unificata coinvolgendo tutte le Regioni italiane, ognuna delle quali ha presentato un proprio progetto, finanziato grazie a fondi nazionali specificatamente destinati.

Il “Piano Nazionale per la Famiglia” approvato dal Consiglio dei Ministri il 7.06.2012, tracciando le linee di indirizzo in materia di politiche familiari al fine di garantire centralità e cittadinanza sociale alla famiglia promuove anche l'attivazione delle Alleanze locali per la famiglia: reti territoriali costituite dalle forze sociali, economiche e culturali che, in accordo con le istituzioni, si propongono di promuovere nelle comunità locali iniziative di politiche attente ai bisogni delle famiglie, rendendo responsabili più attori sociali possibili creando una società attenta ai bisogni della famiglia.

Tali “Alleanze” si realizzano mediante “reti locali costituite da enti locali, associazioni di famiglie, forze sociali, economiche e culturali che promuovono, in un territorio definito, politiche finalizzate al benessere della famiglia. Le Alleanze, dunque, attraverso un sistema reticolare, mirano a stimolare attori molto diversi a orientare o riorientare i propri prodotti o servizi; sollecitano la convergenza di obiettivi; generano capitale relazionale e possono essere elemento di sviluppo ed incremento delle specifiche attività svolte da ciascun soggetto aderente, stimolando la messa in rete di iniziative volte a promuovere misure di welfare community rispondenti alle esigenze di tutti gli attori economici e sociali di un territorio.

Proprio per questo Il Comune di Dolo (comune capofila) con la deliberazione di Giunta Comunale di Dolo n. 31 del 18.02.2016 ha approvato e sottoscritto, un apposito progetto denominato ACCORDO VOLONTARIO PER L’AVVIO DEL PROGETTO ‘ALLEANZA PER LE FAMIGLIE’ e ora si appresta a incontrare le realtà che hanno aderito a tale iniziativa.

Domani MARTEDì 5 APRILE alle ore 18:30 presso la sala Consiglio del Comune di Dolo (I piano del Palazzo Municipale in via B. Cairoli n. 39) si terrà il primo incontro ‘ALLEANZA FAMIGLIE RIVIERA DEL BRENTA’ organizzata dal Comune di Dolo a cui sono stati invitati a partecipare gli otto comuni e le numerose realtà (tra associazioni e enti vari) che hanno sottoscritto l’accordo.

Ecco l’elenco delle organizzazioni stipulanti con il Comune di Dolo:

• Comune di Campagna Lupia;

• Comune di Campolongo Maggiore;

• Comune di Camponogara;

• Comune di Fossò;


• Comune di Mira;

• Comune di Pianiga;

• Comune di Stra;

• Azienda Unità Locale Socio-Sanitaria N.13;

• Il Portico, Associazione di Promozione Sociale Onlus di Dolo;

• Smart & Life sas di Palù Fabiana & C. di Mirano;

• Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, Settore Promozione e Comunicazione di Mestre Venezia;

• Associazione Artigiani e Piccola Impresa “Città della Riviera del Brenta”, di Dolo;

• Istituto Comprensivo di Dolo di Dolo;

• Legambiente Circolo Riviera del Brenta di Dolo;

• Circolo Auser Ieri e Oggi di Dolo;

• Centro Studi Riviera del Brenta di Mira; 

• Consultorio Familiare C.I.F. “Centro famiglie in gioco” del Centro Italiano Femminile Opere Assistenziali Ente Morale Venezia di Dolo;

• Club dei Piccoli di Susanna I.S. srl Impresa Sociale non a scopo di lucro di Dolo;

• Comitato Genitori di Dolo;

• Digiveneto di Padova;

• Enaip Veneto di Padova;

• CISL Venezia di Mestre Venezia;

• ADS Circolo Sarcilotto di Dolo;

• Arino Solidale soc. coop. a r.l. di Arino di Dolo;

• Società Cooperativa Sociale COGES “Don Lorenzo Milani” di Mestre Venezia;

• Associazione Famiglie e Abilità. Percorsi di crescita onlus di Campagna Lupia;

• Associazione Forme Art di Dolo;

• Librarsi di Cazzago di Pianiga;

• Istituto Prof. di Stato per i Servizi Commerciali Turistici Alberghieri e Ristorativi “C. MUSATTI” di Dolo;

• Cucu’ Cia, Nido in Famiglia di Campagna Lupia;

• Il Gomitolo, Nido in Famiglia di Dolo;

• O.M.E.C.A. di Paolo Cavalletto di Gambarare di Mira;

• VENPA Spa di Dolo;

• Associazione Culturale “Il Pentagramma” di Oriago di Mira e con varie sedi operative a Dolo, Fossò, Camponogara, Stra;

• Smart Mix srl di Dolo;         

• Istituto Tecnico Commerciale Statale “M. LAZZARI” di Dolo;

• Dott.ssa Denia D’Alberton, Psicologa Psicoterapeuta di Oriago di Mira;

• Associazione Culturale Teatro Instabile di Campagna Lupia;

• Trinity House srl - Unipersonale – School of Languages, di Dolo;

• NEP Srl di Pianiga;

• Associazione Culturale “Università del Tempo Libero della Riviera del Brenta” di Sambruson di Dolo;

• Associazione Famiglia Extra Large di Campolongo Maggiore;

• Circolo Volontariato Auser Insieme Organizzazione no profit di Campolongo Maggiore;

• Associazione Anteas di Campolongo Maggiore;

• Cooperativa La Barchetta di Carta di Campolongo Maggiore;

• COOP Alleanza 3.0 Soc. Coo. di Villanova di Castenaso, con punti vendita a Campolongo Maggiore, Campagna Lupia, Bojon, Mira e Fiesso d’Artico;

• Associazione Mamma Più di Campolongo Maggiore;

• Orchestra Giovanile Diego Valeri di Campolongo Maggiore;

• Caritas – Parrocchia Natività Beata Vergine Maria di Stra;

• Croce Rossa Italiana-Sede Riviera Del Brenta di Stra;

• Istituto Comprensivo “A. Pisani” di Stra;

• Societa’ Servizi Socio Culturali Cooperativa Sociale Onlus di Venezia Mestre;

• Consorzio Maestri Calzaturieri Del Brenta di Stra;

• Arsenale – E Srl di Camponogara;

• Confcommercio Ascom Riviera del Brenta di Dolo.

Carlotta Vazzoler, Assessora alle Politiche familiari del Comune di Dolo, al riguardo: “obiettivo principe dell’Alleanza è un ripensamento delle politiche familiari mettendo allo stesso tavolo: istituzioni pubbliche, enti, operatori economici, terzo settore e famiglie che insieme decidono di interagire per promuovere e sostenere il benessere delle famiglie
attraverso l’offerta di servizi e opportunità, supportando le famiglie in un periodo nel quale la crisi economica e valoriale mette duramente alla prova la loro vita quotidiana e per perseguire un welfare di comunità.

Lo sviluppo di un’Alleanza per le famiglie promuove nelle famiglie stesse un esercizio consapevole delle proprie funzioni fondamentali e nelle organizzazioni pubbliche e private sviluppa la capacità di offrire servizi e interventi qualitativamente aderenti alle esigenze e attese delle famiglie, contribuendo allo sviluppo locale. L’inizio di un percorso che prende forma e sostanza.”