Sei in : Comune di Dolo >

La Giunta comunale ha aderito ad ‘avviso pubblico’ assunta la ‘carta di Pisa’ per un’Amministrazione più trasparente e contro la corruzione (comunicato stampa di mercoledì 23.03.2016)

23/03/2016

La Giunta Comunale di Dolo ha scelto di aderire ad ‘Avviso Pubblico’, l’organizzazione in prima fila per la trasparenza, la partecipazione e il contrasto alla corruzione nella pubblica amministrazione.

Quella che abbiamo compiuto’ – commenta l’Assessore Matteo Bellomo – ‘è una scelta molto forte e per nulla simbolica. Aderire ad “Avviso Pubblico” e seguire le indicazioni contenute nella “Carta di Pisa”, infatti, costituisce un impegno molto serrato e preciso contro la corruzione e i conflitti d’interesse nella pubblica amministrazione. Sembrano essere dei pre – requisiti dell’agire amministrativo ed è pur vero che il Comune di Dolo mai si è macchiato di condotte illecite, ma assumere, anche formalmente, questa responsabilità ci è parsa il modo migliore per consolidare quel nuovo corso che stiamo, quotidianamente, costruendo. Un Codice Etico, una bussola, per il nostro agire”.

Al tempo stesso’ – continua Bellomo – ‘la “Carta di Pisa” rappresenta, anche, uno stimolo a migliorare la nostra comunicazione istituzionale, a rendere il nostro Ente sempre più trasparente e a promuovere momenti e strumenti di confronto con la cittadinanza. Da questo punto di vista, è evidente, abbiamo molta strada da fare, ma siamo certi che, soltanto attraverso il coinvolgimento di tutti, il nostro Comune potrà tornare a essere quel punto di riferimento per tutta la Riviera del Brenta che è stato negli anni passati e un esempio di Amministrazione dinamica e virtuosa a livello metropolitano e regionale’.

L’adesione ad ‘Avviso Pubblico’ nelle prossime settimane sarà proposta a tutti i Consiglieri Comunali, per raccogliere il consenso individuale e per una successiva votazione in Consiglio.