Sei in : Comune di Dolo >

Cerimonia di Premiazione dei vincitori del Premio Letterario "La Seriola 2015" che saranno premiati domenica 7.02.2016 presso il Cinema Italia a Dolo (comunicato stampa di venerdì 5.02.2016)

16/02/2016



Sabato 30 gennaio 2016
si è riunita la Giuria del Premio Letterario "La Seriola – Hinc Urbis Potus", promosso dalla Biblioteca Comunale di Dolo, per la designazione dei Vincitori dell'edizione 2015 del Premio.

I racconti inediti per essere ammessi al concorso dovevano iniziare con la seguente frase: “La telefonata arriva nel cuore della notte, alle tre del mattino, e a momenti ci fa morire di paura.” (incipit del racconto “Chiunque abbia usato questo letto” di Raymond Carver).

La Giuria composta da:

- Antonio Prior                       Funzionario della Regione Veneto

- Giliola Bellistrazzi               Insegnante

- Loredana Bergo                   Funzionario della Città Metropolitana di Venezia e Presidente 

- Annalisa Bruni                     Resp. uff. stampa Biblioteca Nazionale Marciana 

- Claudia Giongo                   Insegnante

- Michela Guggia                   ex - presidente del Comitato di Gestione

- Patrizia Lazzarin                  Giornalista

- Ivana Vianello                     Rappresentante del Rotary 

- Alberta Vicari                      Insegnante

ha esaminato complessivamente n. 147 racconti così suddivisi:

Sezione P                                           n.     2 elaborati

Sezione M                                          n. 102 elaborati

Sezione S                                           n.   11 elaborati

Sezione A                                          n.   32 elaborati.

La Giuria dopo aver attentamente valutato gli elaborati ha individuato i vincitori delle varie sezioni:

Sezione P Non assegnato. La Giuria ha concordato sulla decisione di non assegnare il premio per la Sezione P per l’esigua partecipazione che non ha permesso il dovuto confronto fra gli elaborati.

Sezione M "12 ottobre 2015” di Francesco Fasolo frequentante la classe 3^ G Scuola secondaria di primo grado “Gandhi” di Sambruson di Dolo e residente a Dolo

Motivazione: Con un realistico sguardo sul drammatico contesto delle migrazioni disperate in fuga da paesi in conflitto, il racconto descrive con efficacia forti emozioni di speranza, paura e nostalgia, evidenziando buone capacità comunicative.

Sezione S "Fuga senza ritorno” di Beatrice Scarpa frequentante la classe 1^ LC Liceo Linguistico “Majorana” di Mirano e residente a Spinea

Motivazione: Un racconto avvincente, ben costruito, in un crescendo di intensità drammatica, fino al suo scioglimento finale che apre al futuro. Una scrittura incisiva, con frasi brevi e incalzanti, che descrivono con efficacia l'azione della fuga, l'inesorabilità dei carnefici, il sacrificio e l'altruismo delle vittime.

Sezione A "Un attimo per vivere” di Monica Monetti residente a Stra

Motivazione: Efficace resa del senso di angoscia nel confine tra la vita e la morte di un figlio, appeso alla speranza di rivivere solo attraverso un trapianto. Si coglie la sensibilità con cui si mettono in luce sentimenti contrastanti tra una perdita che si fa generosa per consentire una nuova speranza di vita e la gioia di rivivere pieni sentimenti d’affetto.

"Ester” di Federico Barco residente a Dolo

Motivazione: Per la profondità di pensiero espressa sul dramma della Shoah, per la visione morale dell'esistenza che permea tutto il racconto e l'uso di un linguaggio semplice e chiaro. Emerge una forte empatia con gli eventi e la consapevolezza che la storia insegna che il male si può ripetere.

E’ stato inoltre segnalato il racconto "Come un fratello” di Anita Fantini (frequentante la classe 3^ G Scuola secondaria di primo grado “Ganghi” di Sambruson di Dolo e residente a Dolo) che verrà premiato dal Rotary Club Venezia-Riviera del Brenta con la seguente Motivazione: Il racconto sviluppa una relazione d’altruismo ed è consono all'ideale del servizio reso al di sopra di ogni interesse personale, nella logica di costante disponibilità a donare e nello spirito di solidarietà e di amicizia, che costituisce il presupposto e il fine del Rotary.

I vincitori saranno premiati DOMENICA 07.02.2016 presso il Cinema Italia (Via Comunetto n. 12) durante una manifestazione che avrà inizio alle ore 10.45. 

Nel corso della manifestazione verranno letti brani tratti dai racconti vincitori del Premio; Lisa Novello dell'Associazione Culturale "Il Pentagramma" accompagnerà le letture con brani musicali alla chitarra.

Relativa sezione Eventi del presente sito internet www.comune.dolo.ve.it.