Sei in : Comune di Dolo >

Il sindaco Polo: “subito una Conferenza dei Sindaci dedicata solo all’Ospedale di Dolo” (comunicato stampa di venerdì 18.09.2015)

18/09/2015

Il Sindaco di Dolo, Alberto Polo, ha inviato stamattina una lettera al Presidente della Conferenza dei Sindaci dell’ULSS 13, Silvano Checchin, per chiedere la convocazione urgente di una seduta della Conferenza dei Sindaci espressamente dedicata al futuro dell’Ospedale dolese e al disegno che le schede regionali prevedono.  

“Le schede regionali”– dice il Sindaco – “prevedono, di fatto, lo svuotamento dell’Ospedale di Dolo e la sua trasformazione in una specie di casa di cura nella quale alcuni servizi essenziali non esisteranno più decretando, di fatto, la chiusura del nostro presidio ospedaliero.”

Un territorio importante com’è il nostro” – continua Alberto Polo – “non può perdere un Ospedale pienamente funzionante e in grado di confermare a tutti il giusto diritto alla salute. Azienda Zero e Schede Regionali, è evidente, puntano a uno smantellamento, che potrebbe avere il proprio avvio addirittura tra poche settimane, privando Dolo di un Ospedale pienamente funzionante”.

“Noi pretendiamo con forza”– conclude il Sindaco – “che la Regione compia una reale marcia indietro e che l’Ospedale di Dolo non subisca nessuna ulteriore azione di impoverimento. Su questo mi aspetto un impegno concreto di tutti i colleghi Sindaci della Riviera e una forte presa di posizione della Conferenza. I calcoli, le convenienze politiche, le astensioni, oggi non possono più essere tollerati.”

Sul tema dell’Ospedale di Dolo l’Amministrazione sta convocando, proprio in questi giorni, una seduta del Consiglio Comunale nel corso del quale sarà proposto un Ordine del Giorno che, poi, si chiederà di condividere anche agli altri Comuni della Riviera.