Sei in : Comune di Dolo >

Comunicato stampa di martedì 27.01.2015: Premiazione dei vincitori della 16° edizione del premio letterario per racconti brevi 'La Seriola' edizione 2014 domenica 1.02.2015

27/01/2015


E’ giunta a conclusione, anche quest’anno, l’edizione 2014 del Premio Letterario ‘La Seriola’ HINC URBIS POTUS.

Sabato 17 gennaio 2015 si è riunita la Giuria del Premio Letterario "La Seriola – Hinc Urbis Potus", promosso dalla Biblioteca Comunale di Dolo, per la designazione dei Vincitori dell'edizione 2014 del Premio.

I racconti inediti per essere ammessi al concorso dovevano iniziare con la seguente frase: “Ogni cosa stava andando per il meglio, come avevamo sperato…” (incipit del volume “Spartaco” di Aldo Schiavone).

La Giuria composta da:

- Antonio Prior                        Funzionario della Regione Veneto e Presidente 
- Giliola Bellistrazzi                 Insegnante
- Loredana Bergo                    Funzionario della Provincia di Venezia
- Annalisa Bruni                      Resp. uff. stampa Biblioteca Nazionale Marciana 
- Claudia Giongo                     Insegnante
- Michela Guggia                     ex - presidente del Comitato di Gestione
- Lino Perini                            Giornalista
- Ivana Vianello                        Rappresentante del Rotary 
- Alberta Vicari                        Insegnante

ha esaminato complessivamente n. 198 racconti così suddivisi:

Sezione P n. 33 elaborati

Sezione M n. 81 elaborati

Sezione S n. 58 elaborati

Sezione A n. 26 elaborati.

La Giuria dopo aver attentamente valutato gli elaborati ha individuato i vincitori delle varie sezioni:

Sezione P "Che fine ha fatto Cupido? di Giulia Andreotta frequentante la classe 5^ Scuola Primaria “Bragadin” di Cavallino-Treporti e residente a Cavallino-Treporti

Motivazione: Racconto originale dove il genere fiabesco valorizza il tema dell’amicizia. Piacevole la lettura per lo stile leggero e spiritoso.

Sezione M "Mi vestirai d’azzurro” di Federica Filippi frequentante la classe 3^ D Scuola secondaria di primo grado “Nievo” di San Donà di Piave e residente a San Donà di Piave

Motivazione: Va apprezzata l’atmosfera incantata con cui sviluppa la trama narrativa. La padronanza della scrittura evidenzia una maturità espressiva di rilievo.

Sezione  S "Prigioniero di Lei” di Jessica Rapisardi frequentante la classe 3^ A Liceo Scientifico “Galilei” di Belluno e residente a Mel

Motivazione: Stile intrigante che pesca dal genere gotico e lascia trapelare atmosfere inquietanti. Bella la chiusura a sorpresa che conferisce circolarità alla narrazione.

Sezione A "Anni azzurri” di Sonia Perin residente a Pianiga

Motivazione: Si è apprezzata la delicatezza con cui viene narrata l’evoluzione di un sentimento nella fase avanzata della vita. Lo sguardo amaro viene mitigato da un finale che esalta la capacità di rincontrarsi. Scrittura scorrevole e corretta.

"Il torero dal cuore tenero” di Irene Polato residente a Camponogara

Motivazione: Una scrittura avvincente che riesce a suscitare attesa ed emozione. Buona scansione emotiva che dà giusto spazio ai due tempi del racconto: quello dell’azione e del sentimento.

La Giuria ha inoltre deciso di assegnare, per la Sezione M, anche una Menzione al racconto “Matilda” di Anna Grirardi frequentante la classe 2^ G Scuola secondaria di primo grado “Gandhi” di Sambruson di Dolo e residente a Dolo.

MotivazioneCuriosa storia antispecista: anche le zucche hanno diritto a una vita degna  e felice. Per i protagonisti che seguono lo sviluppo di Matilda (la zucca) un racconto di sensibilità, buoni sentimenti e amore per la vita.

E’ stato inoltre segnalato il racconto "Un viaggio importante” di Alessandro Porta (frequentante la classe 1^ B Scuola secondaria di primo grado “Giuliani” di Dolo e residente a Stra) che verrà premiato dal Rotary Club Venezia-Riviera del Brenta con la seguente Motivazione: Il racconto interpreta, a livello familiare, temi di valenza etica quali l’umanità, la solidarietà, l’amicizia e mette in risalto la sensibilità del giovane autore, il suo affetto anche per chi è diverso. Valori questi che costituiscono il presupposto e il fine del Rotary. Si apprezzano la capacità narrativa e lo stile chiaro e corretto.

I vincitori saranno premiati DOMENICA 1 FEBBRAIO 2015 presso il Cinema Italia di Dolo (Via Comunetto n. 12) alle ore 10.45.

Nel corso della manifestazione verranno letti brani tratti dai racconti vincitori del Premio; Lisa Novello dell'Associazione Culturale "Il Pentagramma" accompagnerà le letture con brani musicali alla chitarra.

Relativa sezione Eventi del presente sito internet: www.comune.dolo.ve.it.

Per ulteriori informazioni: Biblioteca Comunale di Dolo