Sei in : Comune di Dolo >

Comunicato stampa del 19.12.2011: Nota del Sindaco Maddalena Gottardo

20/12/2011

COMUNICATO STAMPA DEL 19.12.2011:
NOTA DEL SINDACO MADDALENA GOTTARDO
 

 

‘Alla vigilia del Consiglio Comunale di domani e alla luce delle proteste di alcuni Comitati di cittadini, tengo a ribadire alcune questioni fondamentali relative alla ratifica dell’Accordo di Programma su Veneto City:

 

e’ a tutti noto che l’iter amministrativo ha coinvolto in questi anni – insieme ai proponenti e al Comune di Dolo - anche Regione Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Pianiga: sono state undici le Conferenze di Servizi e numerose le Commissioni urbanistiche e tecniche che hanno analizzato il progetto in ogni suo aspetto;

 

abbiamo seguito tutti gli adempimenti richiesti dalla legge operando al massimo per costruire uno scenario di progetto dove l’interesse pubblico fosse prevalente su quello privato: ricordo che questa Amministrazione ha vincolato ogni intervento alla realizzazione di opere di urbanizzazione e opere infrastrutturali di interesse generale, necessarie per il corretto funzionamento dei nuovi insediamenti oltre che per risolvere gli attuali problemi di viabilità, mobilità, ambiente e idraulica;

 

abbiamo inoltre ottenuto la riduzione delle cubature complessive e delle superfici di natura commerciale;

 

in comune accordo con le Istituzioni coinvolte, abbiamo accolto lo spirito delle Osservazioni elaborando controdeduzioni pertinenti sui singoli problemi evidenziati;

 

per affrontare nel dettaglio le diverse specificità del progetto e per informare al riguardo la popolazione, abbiamo organizzato nel mese di novembre Assemblee pubbliche tematiche.

 

 

Certi del fatto che si tratta di un’opportunità strategica per il futuro di tutto il territorio, Sindaco e la maggioranza hanno valutato attentamente, in questi 20 mesi di legislatura, ogni singolo aspetto del Progetto Veneto City, ottenendo per il Comune e per il territorio quei benefici che risultano ben evidenti nell’Accordo di Programma sottoscritto il 2 dicembre scorso.

 

Ci sentiamo perciò sereni nell’andare domani in Consiglio per la ratifica dell’Accorso stesso’.

 

Dolo, 19 dicembre 2011